Dreamer Image Post

Sesto mese – Il peso della pancia

vite-al-limite

17 February 2016

Solo pochi giorni fa mi bullavo del mio atteggiamento rilassato nei confronti del cibo in questo fantastico secondo trimestre e pubblicavo foto di “io come Demi Moore sulla copertina di Vanity Fair” .

“il periodo più belle della tua vita! Goditelo… Poi dopo vedrai….”

Manco il tempo di digerire l’ultima lasagna di carnevale con tante polpettine di carne toxoplasmoica che giungo all’appuntamento con la morfologica.

“L’ecografia più emozionante della gravidanza! Ho visto e rivisto il video per intere settimane”.

Una mezz’ora a guardare Alien che si muove e a misurale la cistifelia, i reni e a vedere se tiene i piedi diritti. Pare che tutto sia nell’ordine giusto. Poi dopo il momento più terribile di ogni visita “andiamoci a pesare“. Mi tolgo scarpe, collane, maglie, foulard di seta, ma niente. Il responso è dei più drammatici.

“Signora, mi dispiace, ha messo 4 chili in un mese”

Ah, allora non era la mia bilancia che si era rotta. Immediatamente il mio gine, chiamato anche il dott. Clooney di Vico Equense, si trasforma nel dottor Nowzaradan e io in Britney che vive in un prefabbricato della periferia di Houston e si nutre solo al fast food ordinando all’interfono direttamente dalla macchina.

25D73FA800000578-2960416-image-m-34_1424369361967

“Che acqua bevi? “L’acqua Lete”. Incosciente! Da oggi solo Levissima o Fiuggi e niente sale! Poco pasta, poco pane. Mi rifila un foglio dove sta scritto che devo fare colazione con 50 grammi di pane integrale e pranzare con 70 grammi di pasta. Mi rincuoro vedendo che a cena sta scritto che mi posso mangiare una pizza margherita. Noto tra parentesi che la pizza margherita secondo loro è fatta con 100 grammi di pasta. In ogni caso sono 1700 calorie giornaliere che sono comunque 500 in più di ogni dieta che ho fatto ogni volta che ho superato i 60.

“Io ogni volta che mi viene voglia di qualcosa che non posso mangiare o fare guardo l’ecografia e penso che lo sto facendo per lei/lui”

Io se dovessi guardare l’ecografia ogni volta che non posso salire su un motorino e devo stare ad aspettare la Circumvesuviana temo che mi trasformerei in Anna Maria Franzoni.  Quindi evito. E intanto cerco su Google “Bere alcool durante l’allattamento” (e non ditemi che la birra fa latte!)

×